Gestire le emozioni al lavoro e nella vita privata - Agata Rakfalska

Impara a gestire le emozioni

Tutte le emozioni di base sono necessarie per sopravvivenza. Ogni emozione va gestita in modo giusto, adeguato, sano.
Se non siamo capaci di farlo, emozioni gestiscono noi.
Nostri figli imparano a gestire le loro emozioni, osservando e modellando i genitori.
Per questo è anche importante a farlo bene e vivere sereni.

Ansia

Evitata diventa panico.
Affrontata si tramuta in coraggio.

Guarda il materiale del seminario su “Emozioni (IN)Gestibili – paura, ansia, panico” che ho svolto a Modena.

Emozioni (IN)gestibili. Paura, l'ansia, panico - Agata Rakfalska
Paura, Ansia, Panico - come affrontarle in tempi brevi - Agata Rakfalska

Rabbia

E’ l’energia che va incanalata.
Implodi o esplodi?
Come gestire le frustrazioni per farsi che defluiscono e non diventano il comportamento aggressivo.

Guarda il materiale del seminario su “Emozioni (IN)Gestibili – Rabbia. Come gestire le frustrazioni per diventare più assertivi” che ho svolto a Modena.

Emozioni (in)gestibili - la RABBIA - Agata Rakfalska
Emozioni (IN)gestibili - Agata Rakfalska

Dolore

Dobbiamo passarci in mezzo per uscirne fuori.
Trauma, perdita vanno elaborate e archiviate. Raramente è possibile a dimenticarle. Ma non è questo l’obiettivo.
L’obiettivo è farsi che le situazioni passate dolorose non fanno più male perciò la persona non è più inchiodata sul passato ma riesce a vivere presente e costruire il futuro.

Guarda il materiale del seminario su “Emozioni (IN)Gestibili – trauma, dolore, perdita, lutto.” che ho svolto a Modena.

Emozioni (in)gestibili - Il dolore emotivo. La tristezza - Agata Rakfalska

Piacere

“Nessuno può vivere senza piacere” diceva Sant’Agostino.
Mancanza del piacere nella vita o eccesso del piacere sono due estremi che non permettono di vivere serenamente la vita. Dobbiamo imparare a gestire meglio:

  • il piacere di mangiare (se mal gestito può causare disturbi alimentare come anoressia nervosa, bulimia, binge eating o sindrome da vomito)
  • il piacere fisico, sesso (se mal gestito può creare diversi disturbi sessuali)
  • il piacere nelle relazioni – dobbiamo imparare a stare bene con gli altri e nutrirsi delle relazioni. Non solo dare, ma imparare a ricevere.
  • il piacere e hobby (se mal gestito può creare dipendenze, ad es. da gioco d’azzardo, dipendenza da internet, shopping compulsivo, ecc.

Guarda il materiale del seminario su “Emozioni (IN)Gestibili – Nessuno può vivere senza piacere” che ho svolto a Modena.

Nessuno può vivere senza piacere - Agata Rakfalska

Se ti piace leggere, ti consiglio questi libri: